Organizzazione dei compiti/studio:

Organizzazione dei compiti/studio:

Oggi voglio provare a parlarti dell’organizzazione dei compiti e dello studio, raggruppando le risposte che mi sono state date ai sondaggi su Instagram e la mia esperienza.

Dai sondaggi è emerso che la maggior parte inizia introno alle ore 14.00-15.00. Concordo, anch’io inizio i compiti sempre verso le 15.00.

Ho poi chiesto cosa viene fatto prima di iniziarli, la maggior parte (probabilmente anche perchè siamo quasi tutti grandi) mi ha risposto con utilizzare il cellulare. E’ vero anch’io dopo essere tornata da scuola, aver mangiato per rilassarmi e ricaricarmi utilizzo il cellulare.

Un’altra domanda è stata, chi decide/dice che è ora di cominciare? Qui la risposta è risultata in parità tra “la mamma/tutor” e “quando ho voglia”. Sicuramente per chi svolge i compiti con qualcuno penso sia inevitabile aspettare che sia quella persona a dire “è ora”, anch’io facevo così da piccola. Crescendo invece ho sviluppato la tecnica di mettere la sveglia, perchè se seguissi la filosofia “quando ho voglia” probabilmente non gli inizierei mai (come tutti penso!). Quindi, al suono della sveglia è ora di iniziare, smetto di fare quello che stavo facendo e inizio a preparare tutto ciò che mi serve e a concentrarmi.

Ho poi chiesto se l’ambiente in cui viene attuata l’attività dello studio è silenzioso o rumoroso, la maggior parte mi ha risposto silenzioso. Io posso dirvi che prediligo i posti silenziosi, ma non sempre mi è possibile, ho avuto periodi dove in casa non c’era silenzio, perchè mio fratello era piccolo, c’erano ospiti, oppure i miei “cari” vicini urlavano o tenevano la musica ad alto volume e facevano feste.

Un’altra domanda è stata, cosa fai prima di iniziare? La risposta più votata è stata “organizzo tutto in base alla materia e per quando devo farla”, concordo, anch’io prima mi scrivo tutte le materie e cosa ci devo fare e poi le riordino per il giorno e faccio per prima cosa le più “urgenti”.

Come moltissimi hanno votato, anch’io organizzo tutto sul foglio cartaceo, in questo caso mi è più facile avere il piano di azione sott’occhio e non perdere il segno e andare in confusione e ansia.

Ho poi chiesto se vengono fatti prima gli esercizi o prima le ricerche, la maggior parte mi ha risposto con “esercizi”. Io al contrario, sapendo che le ricerche mi usano tanta energia e impiego più tempo, faccio il contrario, prima le ricerche e poi gli esercizi.

Collegandomi poi alla domanda sopra citata ho chiesto prima compiti o prima studio? La risposta più votata è stata “studio”, concordo anch’io prima studio e poi faccio gli esercizi, dal tronde è quello che come per le ricerche bisogna usare tanto tempo e tanta energia, se faccio prima gli esercizi “spreco” tempo e mi stanco e dopo concentrarmi e memorizzare le informazioni diventa impossibile.

Ad avere invece un risultato pari è stata la domanda “prima le materie linguistiche o prima quelle tecniche?” effettivamente è difficile dare una risposta, penso vari molto dalle difficoltà e dalla tipologia di scuola che viene fatta. Io prima facevo sempre le materie tecniche, perchè sono per me più difficili.

Collegandomi infatti alla risposta sopra riportata l’ultima domanda era “prima le materie facili o difficili?” e la risposta infatti è stata da parte di tutti prima le difficili, concordo!

Se vorresti che approfondisca di più questo argomento o hai domande, puoi scrivere qui sotto nei commenti, rispondo volentieri!

I commenti sono chiusi.