Quadretti o quadrettoni?

Quadretti o quadrettoni?

In questi giorni ho partecipato ad alcuni collegi docenti della primaria e.. Mi è subito venuto in mente, perché non parlarne in un post?

Molte maestre si chiedevano meglio i quadrettoni o i quadretti per la prima?

Sì sono confrontate molto e non trovavano risposta, qualcuno diceva una cosa, qualcun’altro un’altra… sapendo poi dei miei DSA mi hanno fatto anche a me la domanda e… Ora riporto qui sotto le mie risposte.

Premetto che non so qual’è quella giusta/migliore…

Da una parte i quadrettoni possono essere comodi perché se si guarda la pagina è più chiara, sembra che di muovono meno e il vortice che normalmente si crea quando si guarda una pagina può non crearsi. Può però essere fonte di frustrazione, difficoltà perché molti disgrsfici tendono a scrivere piccolo e i quadrettoni invece ti costringono a scrivere grande… E ancora potrebbe essere buono perché ti da quasi l’idea di ordine, spazio ma… Potrebbe essere più difficile la lettura delle parole.

I quadretti tendono a creare il vortice, muoversi, mischiarsi, confondersi tra loro e farti impazzire. Possono essere comodi perché puoi scrivere sia grande che piccolo, ma distinguere le righe e gli spazi per la lettura puó diventare complicata.

Quindi… Entrambi hanno dei pro e dei contro, un po’ come tutto, penso non ci sia un’unica risposta ma quello che per un alunno può andare bene potrebbe non andare bene per l’altro.

I commenti sono chiusi.