Sbagliare riga e copiare gli esercizi sbagliati..

Sbagliare riga e copiare gli esercizi sbagliati..

Quante volte ti è successo? Immagino la tua risposta, se sei DSA, sia tante…

L’altro giorno stavo aiutando mio fratello a svolgere i compiti di matematica. Aveva gli esericizi sul telefono, la prof aveva mandato la foto si un libro, così gli dissi “non ti preoccupare io ti copio la traccia sul quaderno e poi tu lo svolgi” com’è nostra abitudine fare.

Inizio a copiare l’esercizio, gli passo il foglio, svolge l’esercizio e poi cercando la soluzione per controllare se era giusto.. ci accorgiamo che l’esericizio che avevo copiato era l’88 non l’87..

Allora mi dice “questa volta lo copio io” e gli dico “va bene”.

Copia l’esercizio, prova a svolgerlo ma c’è qualcosa di strano in questo esercizio, sembra impossibile. Controlliamo la traccia e… Aveva fatto un mix di esercizi, coppiando la prima parte dell’88 ma poi ha sbagliato riga, finendo in quella di sotto copiando così la fine della traccia dell’esercizio 89…

Scoppiamo a ridere, perchè si per noi tutto questo ormai è normale, ma… ricordo da piccoli quanta frustrazione, quanta disperazione, quanto era difficile accettarlo.

Alt, so già che qualcuno sta pensando si ma scusa non potete tenere il dito e tenervi il segno? Certo, lo abbiamo anche fatto ma… siamo capacissimi di spostare il dito nel mentre che copiamo, di dimenticarci cosa abbiamo copiato, non riuscendo ad orientarci più, e ogni volta sembra ci sia un mare in tempesta sul foglio/sulla foto che ci impedice di capire dove siamo.

Avete presente la sensazione che si prova in un labirinto? Quella sensazione di smarrimento, di non so dove sono, dove devo andare… Ecco un po’ quella che noi proviamo sul foglio..

Soluzione? Abbiamo urlato “mammaaaaa” che è venuta in nostro soccorso e essendo normolettrice è riuscita ad aiutarci e copiare le tracce in modo corretto e permettere a mio fratello di svolgere gli esercizi.

Questo succedeva sempre anche a me. Ricordo che quando avevo gli esercizi cartacei mi mettevo il foglio sopra, coprendo tutto quello che non mi interessava, in modo da non confondermi ma… vi assicuro che riuscivo a sbagliare comunque!

In un prossimo post cercherò di motrare come vediamo, in modo da permettere anche a chi non ha questa caratteristica di provare a capire meglio.

I commenti sono chiusi.