La mia esperienza in Slovenia!

La mia esperienza in Slovenia!

Questa settimana sono stata in vacanza in Slovenia, precisamente nella capitale, a Lubiana.
A differenza degli altri Stati stranieri in cui ero stata questa volta non conoscevo la lingua.
Ho così provato una nuova emozione, sensazione.
Il primo giorno e mezzo è stato per me abbastanza frustrante perché oltre a non capire la lingua parlata (che non mi ha sconvolto più di tanto) non riuscivo a leggere assolutamente nulla… Tante lettere erano “strane” ad esempio Ě… Parole mai viste prima quindi insieme di lettere vicine che non sapevo decodificare…
Vedere tante scritte ma… Come se fossero disegni, tipo gli scaraboicchi dei bambini piccoli, dove sai che c’è qualcosa vedi linee, curve e cc ma… Cosa ci sia disegnato non lo sai… Non riuscire a capire cosa c’era scritto, è stato frustrante, mi ha mandato abbastanza tanto nel pallone… Più provavo a leggere più non riuscivo neanche se leggevo lettera per lettera come facevo da piccola… Perché comunque non conoscevo neanche la lingua quindi non potevo aggiustare il suono e capire al volo cosa stessi leggendo salvandomi… Guardavo tutte queste scritte ma… Cosa c’era scritto non lo sapevo… Non riuscivo a decodificare…
Vi dirò che nel primo giorno e mezzo avreo voluto scoppiare a piangere, era come se improvvisamente avessi perso la capacità di lettura… Dovevo per forza aspettare che qualcuno leggesse ad alta voce, non mi dava fastidio il non capire ma il non riuscire a leggere…
Con il passare dei giorni ho iniziato ad abituarmi all’idea di non leggere e ho compensato in altro modo… Ma è stato davvero intenso per me!

I commenti sono chiusi.