Non è vero, non sei dislessica!

Non è vero, non sei dislessica!

Oggi voglio raccontarti di un evento che successe qualche anno fa, al qualche ancora mi domando come sia possibile e non lo capisco.

Ero alle medie, in terza media, durante l’anno spesso prendevo 5 nelle verifiche di matematica perché non avevo potevo usare formulari, calcolatrice e tutte le altre strategie di cui avevo bisogno. Non potevo neanche contare sulle dita…!

Perché? Ecco… Secondo la mia prof.ssa di matematica io non “ero realmente discalculica”, secondo lei non esisteva dislessia e discalculia. I miei genitori parlarono spesso a riguardo con lei, con la coordinatrice di questo, era un mio diritto avete almeno la calcolatrice… Avevo una certificazione, lo prevedeva la L. 170 era inammissibile che prendessi 4 o 5 perché sbagliassi i conti ma i procedimenti erano giusti… Visto che anche il metodo di valutazione dovrebbe essere diverso… Ma nulla… Ricordo che anche all’esame di terza media avrei avuto diritto ad avere un foglio con le formule di geometria e la calcolatrice, io me lo ero portato, sapevo che era un mio diritto! Ma… È successo che al momento della consegna mi è stato tolto con la scusa “eh ma questo è un esame queste cose le devi sapere fare da sola”. Ricordo che ero andata in crisi, io avevo studiato e anche tanto, papà che allora era il mio aiutante di matematica aveva passato intere giornate per farmi capire i procedimenti e ci eravamo riusciti! Riuscivo a risolvere i problemi in modo giusto, a patto che avess i calcolatrice e formule. Ma ora non avevo nulla…
Ricordo che, solo gli ultimi 10 minuti, mi venne concesso il formulario da un docente esterno, che mi vide in difficoltà. La calcolatrice però nulla… Dovetti farmi tutte le moltiplicazioni e divisioni (anche quelle con numeri giganti) da sola sul foglio e a modo mio.

I commenti sono chiusi.