Il tempo e date nella storia :

Il tempo e date nella storia :

Sta mattina mi sono arrivate queste bellissime domande nei direct:

  1. Come riesci ad orientarti nel tempo in storia?

2. Come riesci a memorizzare le date?

3. E leggere i secoli?

Qui sotto proverò a rispondere.

Per orientarmi nel tempo costruirvo una linea del tempo dove di un colore segnavo le date e in un altro l’argomento/titoletto del periodo, se nel momento in cui lo leggevo facevo fatica a ricordare e a collegarme le info studiate mi aiutavo mettendoci sotto un disegnino che mi aiutasse a ricordare.

Per ricordare le date invece, ne studiavo poche, solo quelle fondamentali, perché tendevo a confonderle e fare un miscuglio dei numeri. Cercavo di vederle sempre come un codice, pin, smezzavo il numero in 2 parti e de possibile facevo un associazione con qualcosa che mi aiutasse a ricordare quei numeri.

es. 1699

16 ➡️ data di compleanno della mamma

99 ➡️ anno in cui sono nata

E nella mia testa mi immaginavo una cosa tipo la torta di compleanno più il fiocco delle nascite.

Sapevo che in quella parte di discorso dovevano esserci loro e quindi lo dicevo.

Poi mi viene da pensare ad esempio alle date della prima guerra mondiale io la so come 15-18, e lo ho imparato come se fosse un limite di età, dai 15 ai 18 perché sei grande 😂

Per aiutarmi a orientarmi nei secoli coloro la parte del “cento” in rosso.

Es. 1900 il 9 lo metto rosso

E spesso preferivo non mettere l’1 davanti ma l’apostrofo perché per me era fonte di confusione quell’1😂.

Per quanto riguarda i numeri romani ho imparato che I è 1 e quindi poi conto quante I ci sono (io le chiamo righette).

So poi che V è 5. E che se le I sono prima del 5 devo fare – se invece sono dopo sono +.

Tipo VI 5+1= 6.

E so che X è 10.

Gli altri numeri invece non li so😂

I commenti sono chiusi.