Riflessione sull’importanza di seguire lo schema:

Riflessione sull’importanza di seguire lo schema:

Qualche giorno fa, stavo aiutando mio fratello a studiare storia. Stavo ripetendo tutto l’argomento che avevamo studiato il giorno prima per rinfrescargli le idee e… Invece di guardare i fogli con i riassunti ho guardato solamente gli schemini che ci siamo costruiti, con i nostri disegnini e le nostre paroline, in un ordine ben preciso, come i nostri pensieri e ragionamenti arrivavano. Ho detto tutto senza difficoltà, seguendo passo per passo lo schemino e da lì mi è venuto in mente quanto fosse importante per me, che nelle interrogazioni venisse seguito lo schema mentale e/o cartaceo che mi ero creata durante la fase dello studio. Quanto mi mandava in crisi e mi confondeva quando mi venivano fatte domande nel mentre che esponevo, quando venivo stoppata, interrotta o mi veniva chiesto di saltare da un argomento all’alto.

Certo, c’erano materie in cui avevo bisogno fi aiuto per esporre, di una guida, ero tranquillamente in grado di rincorrere subito se mi fosse stato necessario oppure no, ma altre dove nello studiare mi ero già creata un mio discorso con pensieri che si intrecciavano tra loro ed ero in grado di espore il tutto, bastava avere sott’occhio i colori che avevo usato nello studio o lo schema.

Questo era per alcuni insegnanti inconcepibile, dicevano ma se vai in ordine e vuoi parlare per conto tuo studi a memoria, non è vero, semplicemente come dicevo prima mi sono costruita durante la fase dello studio il mio pensiero, vado a braccio come si suol dire, ma so che quella cosa viene prima di quella, e quella viene prima di quell’altra, questo rende tutto logico e discorsivo. Se mi si scombussola, a parte dimenticare mi si crea confusione.

Per non parlare poi dell’ansia che viene messa, se non rispondi subito è perché non lo sai, non hai studiato abbastanza… No in realtà sto cercando di ricostruire quel discorso che mi è stato scombussolato.

Come su un tavolo delle carte che vengono mischiate e sparse sul tavolo, un casino riordinarle e capirci qualcosa vero?

L’acqua della brocca che cade e bisogna fare veloce per asciugare, ma si ha a disposizione solo una spugna, bisogna immergere, andare al lavandino, strizzare, riemmergere…ma bisogna muoversi o tutte le persone sedute torno al tavolo si bagnano!

I commenti sono chiusi.