Il gioco dello specchio – pt. 2:

Il gioco dello specchio – pt. 2:

Dopo avervi raccontato del gioco dello specchio e la mia avventura per riuscire a farlo al museo di Lubiana , oggi voglio raccontarvi di un altro gioco che ho fatto lì.

Questa volta è un gioco simile a uno che vi avevo proposto tempo fa, quello di provare a scrivere guardando solo il riflesso allo specchio.

In questo caso c’era un labirinto e guardando solo il riflesso nello specchio bisognava riuscire a farlo.

E qui mi sono meravigliata, la prima parte la ho fatta senza pensare, ci sono riuscita subito, andavo tranquillissima come se nulla fosse… Poi verso la fine ho iniziato a rallentare e lì è arrivata la difficoltà del pensare se vado in su vuol dire che mi muovo in giù, se vado a destra vuol dire che vado a sinistra e non sono riuscita a finirlo…

Ma la cosa che mi ha meravigliato, era che finchè non pensavo il mio cervello elaborava tranquillamente il tutto… E qui ho pensato magari anche Leonardo da Vinci faceva così… Finchè il cervello non entrava in confusione e iniziava a pensare per lui era una cosa normalissima scrivere così…

Ho poi osservato diversi normolettori (i miei genitori) e altri visitatori con cui avevamo fatto amicizia e… Loro era il contrario, inizialmente non riuscivano, poi capivano come fare e ragiunandoci ci riuscivano..

Sia anche questa volta qualcosa che riguara i DSA o sia un caso non lo so… Ma io ve lo racconto a prescindere hahahah

I commenti sono chiusi.