DISLESSIA E PATENTE:

DISLESSIA E PATENTE:

Premetto che non la ho ancora conseguita quindi non sono molto esperta in materia, farò affidamento quindi al web.

Prima di cominciare ringrazio @beatrice_marini e @puccia11 per aver scelto questo argomento.

Pronto/a? Via!

La circolare 31299 MIT (Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti) del 5 novembre 2020 ha stabilito che, devono essere prese in considerazione tutte le diagnosi rilasciate, da personale qualificato (neuropsichiatri o psicologi), garantendo quindi il diritto a tutti i soggetti che presentano una diagnosi di DSA, il conseguimento dell’esame della patente di guida, in linea e nel rispetto di quanto previsto dalla L.170.

Prima di questa circolare era già presente uno strumento dispensativi, ovvero la sintesi vocale (dal 2007), la lettura dei quesiti da parte dei qualcuno (persona fisica o con voce registrata).

Ad aggiungersi, ora possiamo trovare:

– formazione dei funzionari esaminatori sui DSA

– riformulazione dei quiz, con ridotte complessità lessicali

– tempo aggiuntivo

– utilizzo degli strumenti compensativi, previsti nella L.170

Al momento di certo, le autoscuole CONFARCA e UNASCA sono coloro che già si sono messe in moto per garantire il tutto, speriamo presto anche le altre!

Info tratte da: https://www.disabili.com/mobilita-auto/articoli-mobilita-a-auto/dislessia-e-conseguimento-patente-di-guida-novita-per-i-candidati-con-dsa e https://www.aiditalia.org/it/news-ed-eventi/news/patente-di-guida-e-nautica-novita-candidati-con-dsa

I commenti sono chiusi.