Quale potrebbe essere l’aiuto che uno o entrambi i genitori possono dare a un DSA?

Quale potrebbe essere l’aiuto che uno o entrambi i genitori possono dare a un DSA?

Ringrazio @sassysweetbysilvia per la domanda alla quale ora provo a dare risposta.

Penso sia fondamentale che, i genitori in primis accettino le caratteristiche del figlio/della figlia, che non le facciano vivere come un peso o una cosa brutta di cui vergognarsene.

Inoltre, è importante che supportino il proprio figlio/af nei piccoli e grandi traguardi,successi ed obiettivi, che possono essere anche solo il riuscire a leggere autonomamente un breve testo o un libriccino. Tutto ciò che riguarda una difficoltà e il riuscire a fare qualcosa e quindi trovare le strategie per compensarla sono un traguardo per noi.

Trasmettere positività, serenità, fiducia, energia, è molto molto importante.

Così come penso sia importante non lasciare il proprio figlio/la propria figlia combattere per i propri diritti, trovare le proprie strategie e riuscire ad “adattarsi” al mondo “normale”, sostenendolo/a, supportandolo/a e affiancandolo/a .

Direi quindi che, tutto si basa sopratutto sul supporto, la difiucia, il sapere che loro ci sono, che se si fa qualcosa, anche se sbagliato loro ci sono, senza giudizio e sono contenti anche solo del fatto che ci hai provato.

Vuoi aggiungere qualcosa? Scrivilo qui sotto nei commenti!

I commenti sono chiusi.