Che cos’è il Test Wisc?

Che cos’è il Test Wisc?

Per concludere l’argomento trattato, con suggerimento di @marta_dali ti parlerò ora del test Wisc e della correlazione che può avere con la DSA.

Il test Wisc (attualmente si usa il Wisc-IV) viene utilizzato per indivituare le abilità intellettive dei bambini dai 6 ai 16 anni.

Moltissimi items sono simili a quelle presenti nel test Wais-r (test utilizzato per gli adulti).

In questo test però sono facoltativi tutti quegli esercizi di ricerca dei simboli o del labirinto.

Nella wisc IV ci sono 4 indici

  1. Comprensione Verbale (ICV) composto da tre sub-test (Somiglianze, Vocabolario e Comprensione) + 2 test supplementari: Informazione e Ragionamento con le Parole
  2. Ragionamento Visuo-Percettivo (IRP), costituito da 3 sub-test (Disegno con i cubi, Ragionamento con le matrici e Concetti illustrati) e un test supplementare (Completamento di Figure)
  3. Memoria di Lavoro (IML) comprende 2 sub-test (Memoria di cifre e Riordinamento di lettere e numeri) e un test supplementare (Ragionamento Aritmetico).
  4. Velocità di Elaborazione (IVE), comprendente 2 sub-test (Cifrario e Ricerca di simboli) e un test supplementare (Cancellazione).

Come per il test Wais il Qi deriva dal punteggio totale delle diverse aree del test. Questo test viene utilizzato in ambito psicologico, per individuare la presenza di capacità cognitive o di ritardi. Può essere anche utilizzato in ambito neuropsichiatrico grazie a una valutazione qualitativa che permette di individuare aree deficitarie di sviluppo.

Questo test può essere utilizzato durante la diagnosi di DSA, per escludere che le difficoltà presenti non riguardino il mondo della dislessia ma in conseguenza a un deficit intellettivo.

Informazioni prese dal web, elaborate e riadattate.

Ringrazio anche @neuro_psych_kids per i chiarimenti.

I commenti sono chiusi.